Le Notizie

Categoria: La Cronaca
Pubblicato Martedì, 01 Aprile 2014

Scoperto il pollo gigante

Scritto da Marco Berni

Alto 2 metri, pesava 2 quintali e viveva in Nord America

Marco Berni martedì 1 aprile 2014
Chirostenotes BWViveva nel Nord America di circa 70 milioni di anni fa il dinosauro recentemente scoperto e subito ribattezzato Pollo Infernale. Il suo nome in realtà sarebbe Anzu Wyliei. I paleontologi che lo hanno rinvenuto tra le rocce del nord e sud Dakota durante una campagna finanziata con fondi anche privati (Wyliei è infatti il nome del nipote di uno dei finanziatori) hanno subito pensato a un demone dell'antica Mesopotamia, Anzu. Ma perchè?

Nonostante l'aspetto di pollo gigante, questo animale era infatti dotato di un becco poderoso, di artigli affilati, una lunghissima e potente coda, grossa dita, una cresta ossea e piume sugli arti superiori. Un vero e proprio rapace.    

Share on Facebook
Categoria: La Notiziona
Pubblicato Lunedì, 31 Marzo 2014

Basta un ramo per filtrare l'acqua

Semplice ma rivoluzionaria scoperta del Mit di Boston

Redazione Dubidoo lunedì 31 marzo 2014
filtro-acqua-legno-pinoIn molte parti del mondo consumare acqua è un pericolo. Spesso le fonti vicino agli insediamenti umani sono inquinate e possono causare malattie anche gravi. Mentre nei grandi centri vengono installati sistemi filtrazione avanzata nei piccoli villaggi sperduti di Africa o di altre aree del cosìdetto terzo mondo questa tecnologia non arriva. Ma ecco la soluzione.

Ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit) negli Stati Uniti hanno scoperto una tecnica semplice e alla portata di tutti: far filtrare l'acqua al ramo di un albero. Il risultato della scoperta è stato che l'alburno (la parte morbida e più interna di una ramo o di un tronco di albero) può trattenere particelle contenute nell'acqua di dimensioni non inferiori ai 70 nanometri.

Questo significa che se da una parte non riesce a bloccare i virus dall'altra ferma tutti i batteri tra cui il pericoloso Escherichia Coli responsabile di malattie intestinali ed extra-intestinali come infezioni del tratto urinario, meningite, peritonite, setticemia e polmonite e tra queste ricordiamo il colera.

Ricavato un pezzo di legno dal ramo di pino e fissato alla fine di un tubo di gomma questo filtro naturale può "depurare" fino a 4 litri d'acqua al giorno. Adesso la sfida per i ricercatori è individuare il legno con le proprietà di filtrazione migliori.



Share on Facebook
Categoria: La Cronaca
Pubblicato Lunedì, 31 Marzo 2014

Morire per un odio stupido

Svezia, scontro tra tifosi: perde la vita un 44enne

Redazione Dubidoo lunedì 31 marzo 2014
Odio tra tifosi di calcio in Svezia: muore un 44enne colpito alla testa durante alcuni scontri fuori dallo stadio. Tutto è avvenuto a Hensingborg, per la prima gara di campionato tra la squadra cittadina e il Djurgarden. Le due tifoserie si sono scontrate in città e l'uomo - sostenitore della squadra ospite - è stato colpito così duramente che non ce l'ha fatta. I tifosi del Djurgarden allo stadio hanno iniziato a urlare "Assassini, assassini", facendo così sospendere la partita. 

Share on Facebook
Categoria: La Cronaca
Pubblicato Venerdì, 28 Marzo 2014

Barack Obama in Italia

Ecco il senso della sua visita a Roma

Redazione Dubidoo venerdì 28 marzo 2014
Il presidente degli Stati Uniti d'America, Barack Obama, ha concluso la sua visita a Roma. Qui, ha incontrato Papa Francesco (capo della Chiesa Cattolica e di Città del Vaticano), il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presdiente del Consiglio Matteo Renzi.

Che senso ha questa visita?
Ha un significato particolarmente importante. Gli Stati Uniti d'America vogliono riconfermare il proprio interesse nei confronti dell'Europa e del Mediterraneo, considerando anche quanto sta accadendo in Ucraina con la Russia, che era contraria all'ingresso dell'Ucraina stessa nell'orbita degli interessi dell'Unione europea. Ciò, ha portato Usa e Ue ad essere a fianco dell'Ucraina e non della Russia, alla quale sono state mandate alcune sanzioni. 
 
Cosa ha chiesto Obama all'Italia?
Ha chiesto di avere un ruolo più forte nel Mediterraneo, che nel corso degli ultimi anni è stato protagonista di una serie di azioni particolarmente critiche come la primavera araba. 
 
E l'Italia cosa ha chiesto agli Usa?
Ha chiesto un intervento per risolvere la questione dei due fucilieri di marina fermati in India. I due marò stanno avendo un giudizio da parte delle autorità indiane per aver ucciso due pescatori indiani nell'area delle acque internazionali. 


Lo sai che...Obama è stato in visita al Colosseo e ha commentato: "E' più grande di uno stadio da baseball".

Share on Facebook
Categoria: L'Opinione
Pubblicato Giovedì, 27 Marzo 2014

Tante terre dei fuochi

Ecco cosa si può fare per evitarne il ripetersi

Redazione Dubidoo giovedì 27 marzo 2014
Pescara come la Terra dei fuochi? In un certo senso, sì. Ma non bisogna fare di tutta l'erba un fascio. Mi spiego meglio. Nella Terra dei fuochi la mano è quella delle organizzazioni criminali. A Bussi c'è la mano di un inquinamento sistematico - sotto accusa c'è una impresa - che ha portato a danni che non si riparano in cinque minuti. E' un po' come quanto accaduto nel Lazio, nella Valle del Sacco, con le vacche che morivano qualche anno fa perché bevevano dal fiume Sacco, inquinato da betaesaclorocicloesano (nome difficile quanto la sostanza è poi pericolosa). E' un po' come quanto accaduto in Piemonte, con un'azienda che ha permesso la morte, per amianto, di tante persone.

Cosa fare, allora?
Il problema c'è ed è grande. L'uomo troppo spesso ha considerato più gli effetti immediati di un affare economico piuttosto che quelli a lungo periodo. La crisi economica di certo non alleggerisce gli interventi di bonifica che devono essere necessariamente fatti (costano sicuramente di più dell'inquinamento stesso).

Lo Stato ha inasprito le pene per fatti del genere. Chi sbaglia è giusto che paghi. Ma è opportuno considerare un paio di cose:

- Le imprese devono avere una maggiore coscienza in campo ambientale: se possono crescere lo devono anche al territorio dove vivono e quindi dovrebbero averne un grande rispetto.

- Lo Stato deve sostenere le iniziative che portano al recupero dei territori, a iniziare da quelle azioni che possono rendere nuovamente vive le zone inquinate

- I cittadini devono avere un maggior senso civico e un maggior controllo del territorio stesso: in questi ultimi anni questo sentimento sta crescendo, ma non basta (a quanto pare)

- Lo Stato deve continuare a monitorare, senza paura (tanto prima o poi, questi fatti, vengono a galla. Quindi, meglio prevenire).

- La coscienza ambientale è la coscienza antimafia. Chi vuole bene al territorio vuole male ai mafiosi (e ha sempre ragione).

Share on Facebook
Categoria: La Cronaca
Pubblicato Giovedì, 27 Marzo 2014

Acqua avvelenata in Abruzzo

In 700mila per venti anni la bevono: accusata la Montedison

Redazione Dubidoo giovedì 27 marzo 2014
Per venti anni hanno bevuto acqua inquinata senza saperlo. E' accaduto a 700mila abruzzesi fino al 2007, quando la Guardia forestale ha chiuso i pozzi di Sant'Angelo a Bussi, in Provincia di Pescara. 

Perché l'acqua era inquinata?
Era contaminata dalla discarica tossica dello stabilimento che fu della Montedison (una importante ditta italiana) a Bussi sul Tirino. L'acqua è contaminata da cloruro di vinile, tricloroetilene, piombo e mercurio.

Chi ha diffuso questa notizia?
L'ha diffusa l'Istituto superiore della Sanità. I dirigenti della Montedison ora dovranno rispondere davanti al giudice del danno di disastro colposo.


Share on Facebook
FacebookTwitterRSS Feed

Sostieni Dubidoo. Dona almeno 10€

Importo:   EUR

DUBIDOO è una testata giornalistica ed un marchio regolarmente registrati - iscrizione al roc n°20112 - direttore responsabile: giampiero valenza
DUBIDOO è proprietà di magazzinidelcaos editori via di siena,14 castiglione della pescaia - loc. buriano [gr]
p.iva/cod.fisc. 011 99 86 05 35
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -